0461 956266 promo@ctatn.it
Seleziona una pagina

Con la sigla NCC, ovvero Noleggio Con Conducente, viene indicata una forma di trasporto pubblico, nella quale oltre al noleggio dell’auto è presente anche un autista.

La ditta che effettua questo servizio è privata, e mette a disposizione del cliente mezzi appartenenti alla propria flotta.

Questi possono essere di vario tipo, dalle auto più lussuose a quelle comuni oltre a minivan o pulmini adatti per gruppi.

Come diventare NCC? Ecco tutte le informazioni necessarie per intraprendere questa attività.

Caratteristiche del servizio NCC

Tutti i mezzi appartenenti alla flotta aziendale sono custoditi in un apposita rimessa di proprietà dell’azienda che provvede anche alla loro manutenzione.
Un particolarità del servizio NCC sta nel fatto che le auto non possono rimanere su strada se non sono attive, per cui devono necessariamente tornare alla rimessa di origine.

Ciò significa che, nonostante esse possano operare su tutto il territorio nazionale, a fine servizio devono far rientro alla propria autorimessa.

Sia la ditta che la rimessa si trovano sul territorio di competenza del comune che ha rilasciato le dovute autorizzazioni. Infatti, sebbene le regole per ottenere la licenza NCC siano abbastanza simili nell’ambito del territorio nazionale è il singolo comune che ne gestisce il rilascio.

Rispetto al servizio Taxi, quello NCC non può essere effettuato senza la prenotazione da parte del cliente e deve avvenire obbligatoriamente o presso la sede o tramite telefono e sito web. Le auto NCC, infatti, non possono sostare su strada, e soprattutto non possono farlo nei pressi delle aree riservate ai taxi. Il prezzo del servizio NCC, inoltre, non è vincolato da un tariffario per cui è sottoposto a libero mercato ed il costo del servizio dipende solo dagli accordi intercorsi tra le parti.

Tutte le informazioni necessarie per ottenere la licenza NCC

Molto spesso le persone che decidono di prendere una licenza NCC hanno già maturato una lunga esperienza a bordo di mezzi, magari come corrieri. Ecco, allora, quali sono i documenti e gli adempimenti necessari per lavorare in questo settore.

  • Per prima cosa è necessario aver compiuto 21 anni ed essere in buona salute, ovvero non avere patologie che possano compromettere la capacità di guida.
  • Non bisogna avere carichi penali pendenti.
  • E’ obbligatorio essere in possesso di una patente corrispondente al tipo di mezzo che si vuole guidare. Oltre a ciò è indispensabile avere il CAP.

Per CAP si intende la Certificazione di Abilitazione Professionale rilasciata dalla Motorizzazione Civile di competenza. Sul sito del Ministero dei Trasporti e delle Infrastutture sono presenti tutte le informazioni dettagliate a riguardo (http://www.mit.gov.it/come-fare-per/patenti-mezzi-e-abilitazioni).

La modulistica per la richiesta del CAP è presente sia online, sul sito ufficiale delle varie motorizzazioni, sia direttamente presso i loro sportelli. Dopo aver compilato la domanda in ogni sua parte, bisogna effettuare i versamenti delle imposte di bollo e dei diritti.
A questa, inoltre, deve essere allegato un certificato di buona salute che venga rilasciato da un medico abilitato a tale funzione.

Una volta in possesso di tutto il necessario, la domanda sarà presentata alla motorizzazione per poi sostenere un esame teorico.

Per lavorare come NCC, però, oltre al CAP bisogna fare domanda al comune dove si vuole esercitare l’attività; ogni amministrazione gestisce il rilascio delle autorizzazioni in autonomia, ma in genere, periodicamente viene indetto un bando per stabilire una graduatoria e solo chi rientra in essa potrà, poi, presentare tutta la documentazione per lavorare come NCC.

Poiché esiste un numero massimo di autorizzazioni che il comune rilascia, se esso è stato già raggiunto non verrà comunque rilasciato il permesso.

Esso, comunque è subordinato alla verifica, da parte degli appositi uffici comunali, di tutti i requisiti necessari, sia per la documentazione presentata sia per ciò che riguarda la sede.

Si ricorda che è possibile iniziare a lavorare come NCC esclusivamente solo dopo aver ottenuto dal comune l’effettiva autorizzazione ad operare.

CTA - NCC TRENTO

Seguici e scopri tutte le novità!

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le novità dal mondo dei trasporti!

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!

Share This